The Village Academy

The Village diventa Academy!

Sempre di più le persone manifestano il bisogno di lavorare in modo dedicato allo sviluppo delle proprie potenzialità in un contesto che sia allo stesso tempo sfidante e ricco di stimoli. Per questo, DOF, in collaborazione con Enaip FVG, ha dato vita a The Village Academy: un luogo di crescita e di confronto in cui lavorare con professionisti esperti sul tema del talento personale.
 
 
Il lavoro sul talento individuale e sulle competenze trasversali rappresenta per tutti un’area di lavoro di grande rilievo perché in gioco c’è l’equilibrio tra le sfide della vita di tutti i giorni e la necessità di trovare una forma di benessere autentico, un’oscillazione continua e difficile fra le risposte che dobbiamo dare alle aspettative del mondo e come ci sentiamo nel farlo. Non si tratta solo di un tema centrale nel contesto professionale, ma di una spinta al benessere fisico e mentale che riguarda ogni aspetto della nostra esperienza: imparare a capire quali sono quelle che ci servono, cosa dobbiamo saper fare per svolgere al meglio il nostro lavoro, definire il bilanciamento che ci può servire per rendere un gruppo più efficace, immaginare la caratteristica di una buona squadra di lavoro, saper gestire il cambiamento sono tutte sfide che ci tocca combattere quotidianamente e se non abbiamo strumenti a disposizione che ci aiutano l’impresa si fa davvero ardua.
 
Per rispondere a questo bisogno, abbiamo creato The Village: era il lontano 2011 quando, dopo anni di lavoro sul campo, abbiamo quindi deciso che era venuto il momento di creare qualcosa di utile e semplice allo stesso tempo. Eravamo consapevoli che troppo spesso la questione delle competenze rimane argomento per specialisti e viene affrontata, in sede formativa e consulenziale, in modo serio ma distaccato, troppo lontano da quella che è l’esperienza quotidiana delle persone. Per cui abbiamo pensato che il modo migliore per farlo fosse quello del gioco. Così, sostenuti anche dai compagni di viaggio di Cooperativa Itaca che hanno “testato” per primi e a lungo lo strumento nelle loro équipe miste, è nato The Village, il gioco per lo sviluppo delle competenze sociali15 abitanti che rappresentano altrettante competenze distintive, un kit di gioco e un metodo di facilitazione. Al suo interno, confluivano il lavoro pluriennale di noi tutti sulle competenze in ambito formativo ed educativo, i modelli di sviluppo organizzativo, il linguaggio creativo della social art.
 
Volendo fare un bilancio dopo molti anni di utilizzo in organizzazioni pubbliche e private in tutta Italia, possiamo veramente dire che The Village ha mantenuto le sue promesse e si è rivelato uno strumento potente per aiutare le persone a ragionare su talento e competenze a un doppio livello. Di solito, quando si lavora su questi temi, ci si concentra o sulla dimensione individuale o sul bilanciamento del gruppo in cui siamo inseriti, spesso utilizzando strumenti diversi. Il bello di The Village, invece, è che collega in modo molto forte la domanda “cosa so fare?“, ma soprattutto “come potrei saper fare domani?” con la domanda “come sviluppare all’interno di questo team/squadra/startup/azienda/associazione/équipe le competenze giuste che al momento sono poco presenti o mancanti?”. The Village “piace” sempre (lo diciamo così, in maniera semplice) perché parla a chiunque lo usi della sua vita e delle sue esperienze, della fatica che bisogna fare per assumersi la responsabilità di reinventarsi, crescere e migliorare.
 

The Village e la domanda fatidica

 
Però.
Sempre più spesso, in tutti i contesti in cui abbiamo portato The Village – aziende di ogni dimensione, PA, associazioni di categoria, squadre sportive, scuole, percorsi di formazione, progetti di consulenza – a un certo punto arrivava la domanda: “ma se volessi approfondire in prima persona? Se volessi imparare ad usare The Village davvero bene, anche al di fuori del mio contesto operativo?” A un certo punto, ci siamo resi conto che la domanda ci veniva fatta troppo spesso, per cui abbiamo cominciato a pensarci su. È vero che The Village viene usato da anni nei nostri percorsi di coaching e di orientamento, ma non era sufficiente. Ci abbiamo riflettuto e abbiamo concluso che sarebbe andato bene il metodo che usiamo sempre per fare pezzettini ulteriori di strada: accompagnarci a dei compagni di viaggio. Abbiamo così ripreso una conversazione antica, solo temporaneamente interrotta, con Enaip Friuli Venezia Giulia e quello che ne è uscito ci rende molto felici. The Village si apre al grande pubblico (direbbero i pubblicitari) e diventa una vera e propria Academy di sviluppo personale!
 

The Village Academy: la nostra risposta

 
La Academy rappresenta un momento importante nella vita del nostro modello di lavoro: non solo uno strumento di sviluppo e crescita rivolto ad aziende e a realtà di tutte le dimensioni, ma anche un’occasione di lavoro su di sè che ognuno di noi può sperimentare e vivere in prima persona. Entrando nella Village Academy, le persone possono accedere a percorsi mirati per esplorare il proprio talento e le proprie potenzialità in ambiti di interesse specifico: dalla gestione del cambiamento a livello personale e professionale al miglioramento delle relazioni di coppia, dall’allenamento nelle capacità di parlare in pubblico alle tecniche di integrazione mente/corpo (qui citiamo solo i primi corsi in partenza, ma sul sito dedicato ci sono tutti).
 
The Village Academy offre percorsi formativi intensivi che possono essere fruiti indipendentemente l’uno dall’altro, oppure combinati fra loro per dar vita a un percorso di sviluppo su misura. Ci sono poi il coaching, i workshop e la possibilità di richiedere e progettare assieme percorsi personalizzati. Facendosi guidare dall’archetipo del villaggio e dalle caratteristiche dei suoi abitanti, chi vi partecipa potrà intraprendere un appassionante viaggio di esplorazione delle proprie risorse interne, dando vita a un percorso dinamico in cui si alterneranno momenti di esplorazione creativa, occasioni di confronto e sessioni di applicazione mirata del metodo.
Novità fra le novità: per i più appassionati del metodo, sarà anche possibile seguire un percorso specifico per ottenere la certificazione di Trainer The Village.
 

Veniamo alle questioni pratiche

 
Dove si tengono i corsi? A Pasian di Prato, appena fuori Udine, nella sede di Enaip FVG.
Quanti corsi ci sono? Sei, frequentabili tutti assieme o separatamente. A questi si aggiungono tre percorsi per trainer certificati The Village.
Quando partono? Quali sono i primi? Il primo si tiene l’11 maggio, ma meglio consultare il sito della Academy.
Vorrei saperne di più prima di decidere! Giustissimo: martedì 16 aprile presentiamo la Academy all’Enaip. I posti sono limitati, per cui è meglio registrarsi: 
 
VOGLIO ESSERCI!
 
 
Hai altre domande? SCRIVICI a info@thevillageacademy.it

Sharing is caring!

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dicembre: 2019
L M M G V S D
« apr    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Cerca per argomenti nel Blog

Su Twitter

  • Il feed RSS per questo account twitter non è momentaneamente disponibile.

Segui @dofconsulting su Twitter.