VAI AL SITO

05.11.2014

ring

Sali con noi sul ring del cambiamento!

Il 21 novembre 2014, presso l’Auditorium Concordia di Pordenone, verrà proposto un evento interattivo e coinvolgente dedicato alla gestione del cambiamento e dello stress, realizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale Restart e la Provincia di Pordenone e con il patrocinio del Comune di Pordenone. Alla serata parteciperanno figure importanti del mondo imprenditoriale, sportivo, industriale e sociale.

 

Parliamo di cambiamento

Uno dei temi più caldi di questo periodo è quello del “cambiamento”. La crisi, le innovazioni tecnologiche, l’avvicendarsi di generazioni che praticano stili di vita diversi e altri fenomeni che toccano la vita di noi tutti hanno impresso un’accelerazione ai cambiamenti che ci troviamo a vivere. Se però, da una parte, è facile leggerne o sentirne parlare, tutt’altra cosa è saper integrare nella propria vita quotidiana il cambiamento in azione, quello che arriva senza preavviso, a cui non siamo preparati, e insieme al quale dobbiamo convivere per crescere.

Ancora più complesso è integrare il cambiamento nelle nostre pratiche professionali quotidiane. I metodi sono tanti e noi stessi ne abbiamo fatto il centro della nostra offerta di servizi a singoli e organizzazioni. L’ultimo nato è un modello che utilizza lo sport per far lavorare su gestione dello stress e centratura. Parliamo ovviamente di Take! – Body & Soul Time, che di recente è arrivato secondo al Premio Nazionale Cultura Sport e Innovazione. «Trasferire strumenti di questo tipo, pensati per aiutare persone e gruppi a gestire il cambiamento (anche se noi preferiamo capire e accompagnare) a una comunità più estesa, condividendo difficoltà e possibili soluzioni, rappresenta un momento delicato e altrettanto importante del lavoro coi singoli e coi team», spiega il collega Giovanni Tavaglione. «Per questo motivo, abbiamo pensato che era arrivato il momento di coinvolgere la comunità e le aziende del territorio in un confronto sul cambiamento, all’interno di un setting particolare, cui sono invitati manager, imprenditori, funzionari, allenatori, sportivi professionisti, atleti e persone interessate.» Aggiunge la collega Laura Beriotto: “Appropriarsi nella quotidianità di strumenti basati sulla consapevolezza, sulla centratura corporea e sul benessere è un impegno che abbiamo verso noi stessi per stare bene e per affrontare le situazioni in modo efficace. Capita nella vita, nel lavoro e nello sport di vivere momenti di fatica in cui sentiamo di non essere all’altezza della sfida ed in quel momento l’unica vera grande capacità e competenza è “saper incassare”, fare tesoro dei colpi già presi, consapevoli che ne prenderemo ancora ma pronti a reagire e a rimetterci in gioco”. Ecco perché la scelta di un setting particolare come metafora che ci accompagnerà durante la serata.

Il ring del cambiamento

E di setting particolare si può proprio parlare, perché quella del ring non è solo una metafora suggestiva, ma il luogo che ospiterà l’evento. Uno spazio, ricavato all’interno dell’Auditorium Concordia, che ospiterà personaggi e figure di eccellenza provenienti dal mondo dello Sport, del Sociale e dell’imprenditoria nazionale e dove sarà possibile salire per sperimentare Take! – Body & Soul Time e un test di benessere psicofisico che aiuterà i partecipanti a definire un piano di miglioramento attraverso un lavoro integrato di arti marziali, musica e teatro.
I temi affrontati (sia nelle interviste agli ospiti che nella sperimentazione) saranno diversi, ma tutti legati ad alcuni aspetti critici della gestione del cambiamento, soprattutto quelli connessi alla gestione del tempo (saper distinguere l’urgenza dall’importanza, essere in grado di riconoscere le priorità, sapersi costruire un’agenda che tenga conto delle proprie caratteristiche caratteriali), delle abitudini (rivedere le proprie abitudini comportamentali rispetto alla gestione del tempo e dello stress) e delle emozioni (utilizzare lo strumento del focusing per la gestione efficace delle emozioni).
Come spiega Gianfranco Marino, dirigente del Settore Politiche del Lavoro e Politiche Sociali della Provincia di Pordenone, «l’utilizzo della metafora sportiva è uno dei mezzi più efficaci perché ti aiuta a replicare nella vita e nel lavoro ciò che ti affascina come spettatore.»

La gestione del cambiamento come competenza di governance

Sempre al dott. Marino abbiamo chiesto di spiegare perché la Provincia di Pordenone abbia deciso di sostenere l’evento: «Sali sul ring del cambiamento! Si propone come un evento di carattere innovativo in materia di gestione delle relazioni e delle reti territoriali. Tale iniziativa vede la comunità e le aziende del territorio impegnate a far incontrare manager, imprenditori, funzionari, allenatori, sportivi professionisti, atleti e tutti coloro che sono interessati a mettere a disposizione le proprie risorse e le proprie esperienze per gestire al meglio il cambiamento e condividere le best practices proprie del settore di fronte al profondo mutamento delle dinamiche occupazionali e sociali in questo momento storico. Questo approccio è perfettamente in linea con le logiche organizzative e i percorsi formativi già sperimentati con aziende private e pubbliche amministrazioni e che stanno supportando anche il mio team nella gestione della transizione “dall’ufficio al territorio” (che significa uscire dagli uffici per entrare nelle aziende, visitare le imprese, le istituzioni locali e gli ambiti). Il lavoro fatto insieme ha permesso di trovare un filo logico rispetto a tutto ciò che fino ad oggi è stato fatto, ciò che passo dopo passo è stato costruito dalle persone e che non deve andare perduto. Da tutte le idee emerse è nato un modello che ha permesso al gruppo di definire una visione di futuro e un piano d’azione concreto. Ecco perché è utile un evento come Sali sul Ring del Cambiamento! Questi strumenti e queste modalità possono ora essere messe al servizio del territorio!»

Per il momento, vi consigliamo quindi di segnarvi la data del 21 novembre e di contattare Laura e Giovanni per informazioni e per segnalare la vostra presenza (l’ingresso è libero, ma occorre prenotare). A breve, annunceremo i nomi degli ospiti che saliranno con noi sul ring! Seguiteci sulla nostra pagina Facebook per restare aggiornati sull’evento :)

INFO UTILI

Quando: 21 novembre 2014, dalle 18.30 alle 21.30 (accoglienza dalle ore 18.00).
Dove: Auditorium Concordia, via interna 2, Pordenone.
Info: Ingresso libero su prenotazione.
Contatti: Laura Beriotto: laura.beriotto@dofcounseling.com, cell. 338 5604220; Giovanni Tavaglione: giovanni.tavaglione@dofcounseling.com, cell. 333 9899331.

 

[La foto in evidenza è presa da qui ed è rilasciata con licenza CC BY-NC-SA 2.0. Raffigura il ring su cui si scontrarono, i campioni Muhammad Alì e George Foreman, incontro di cui ricorre quest’anno il sessantesimo anniversario]

Tag:

3 Risposte a “Sali con noi sul ring del cambiamento!”

  1. […] abbiamo pubblicato un libro (da cui è tratta l’immagine in evidenza) e, in autunno, abbiamo organizzato un evento pubblico sul cambiamento che degli stimoli provenienti dal Master si alimentava. E quindi, via col […]

  2. This is the perfect webpage for everyone who wants to find out about this topic.
    You know a whole lot its almost tough to argue with
    you (not that I really would want to…HaHa). You certainly put a new spin on a topic which has been written about for a long time.
    Great stuff, just excellent!

  3. Jessica scrive:

    I really liked it too… i have to agree with the previous comment! Excellent!

Lascia una risposta

Giovanna Tinunin

Giovanna Tinunin

Autore

Si occupa di storytelling, ascolto e conversazione all’interno delle organizzazioni e segue progetti sulla comunicazione interna ed esterna, in particolare quelli legati al marketing territoriale. Qui la troverete spesso. Se non vi basta, cercatela sul suo social network "preferito", Twitter, come @platipuszen

Archivio post

novembre: 2017
L M M G V S D
« set    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930