VAI AL SITO

24.11.2015

Counseling sportivo e peak performance

Peak Performance: le massime prestazioni umane, fra scienza, sport e counseling

I grandi campioni dello sport, il mondo della ricerca scientifica e dell’innovazione tecnologica tutti insieme per far scoprire come le prestazioni umane possano migliorare con allenamenti e metodologie trasversali a tutte le discipline sportive.
Sabato 12 e domenica 13 dicembre
, a Lignano Sabbiadoro (UD) si svolgerà “Peak Performance: le massime prestazioni umane svelate dalla scienza e raccontate dai campioni dello sport”, congresso internazionale medico-scientifico e sportivo a cui DOF parteciperà con casi di studio e strumenti per sulle esperienze di vetta in ambito sportivo. In anteprima, ci sarà anche la presentazione di un nuovo percorso tutto dedicato allo sport!

Fisiologi e ricercatori di rilievo internazionale si danno appuntamento a Lignano a metà dicembre per svelare i meccanismi che permettono di raggiungere le massime performance umane. I loro contributi si confronteranno con le testimonianze dirette di grandi campioni dello sport e di chi si esprime ai massimi livelli nella vita professionale. L’obiettivo dell’evento è quello di mettere a confronto in modo pratico la ricerca scientifica con i risultati conseguiti sul campo da campioni dello sport, da persone di successo e dal mondo aziendale per creare sinergie vincenti al servizio della persona.

Quali sono i meccanismi che permettono all’essere umano di sfruttare al meglio il proprio potenziale e realizzare la massima prestazione possibile in diversi ambiti della vita? “Peak Performance” presentarà i risultati della ricerca scientifica indirizzati a scoprirlo. Attraverso il confronto e le testimonianze dirette di campioni dello sport, verranno discusse metodologie di allenamento innovative basate sul lavoro di team formati da professionisti di diversi settori e discipline e si potranno scoprire nuove tecniche di allenamento.

Saranno due giornate scandite da presentazioni e talk tematici su argomenti quali: l’influenza della mente sulle prestazioni, le metodologie innovative di allenamento usate dai campioni, il recupero dall’infortunio, il doping, l’alimentazione dello sportivo, la ricerca scientifica a supporto delle massime prestazioni umane, l’innovazione portata dalle aziende nei materiali e nelle attrezzature.

Programma completo, tutti gli ospiti presenti e le modalità di iscrizione sul SITO UFFICIALE DELLA MANIFESTAZIONE!

DOF per “Peak Performance”

In DOF, ci occupiamo dal 2002 di counseling e sport. Attraverso l’utilizzo di strumenti e tecniche aiutiamo a migliorare le performance dei singoli atleti, integrando il lavoro mentale con l’allenamento tecnico e atletico; supportiamo le squadre nel diventare un vero gruppo; ci occupiamo dell’aspetto organizzativo (perché non dobbiamo dimenticare che ogni realtà sportiva strutturata è una realtà strutturata, con i suoi dirigenti, i suoi livelli di gestione, ecc.),  interveniamo sull’insieme delle competenze di relazione di un contesto sportivo.

Al convegno sulla peak performance, porteranno un contributo su questi temi i nostri Alessandro Rinaldi e Marzia Nobile, che presenteranno gli strumenti del counseling di processo che, in ambito sportivo, consentono di attivare gli stati di eccellenza. A fronte di esperienze significative con atleti e allenatori di alto livello porteranno casi di studio e strumenti per evidenziare il collegamento tra sviluppo della persona ed esperienze di vetta in ambito sportivo. Perché è la consapevolezza mentale di quali sono le proprie risorse interne, unita alla capacità di attingervi, ciò che fa la differenza fra un atleta e l’altro.

L’intervento sarà anche la prima occasione pubblica in cui verrà presentato il nuovo progetto della Scuola di Process Counseling: il I Master in counseling sportivo, che partirà a marzo 2016, in collaborazione con il progetto Deep Inside.

SCOPRI IN ANTEPRIMA IL NUOVO MASTER IN COUNSELING SPORTIVO!

Perché il counseling si dovrebbe occupare di sport?

Lo sport rappresenta da sempre uno specchio per l’uomo, uno schermo su cui vengono proiettati i valori e le emozioni di una collettività. Oggi il gesto sportivo ha una forza di rappresentazione pari a pochi altri, una capacità di generare partecipazione che rimane unica all’interno della società contemporanea (perlomeno, quella occidentale). Lo sport rappresenta a tutti gli effetti uno degli ultimi linguaggi rituali di aggregazione e di condivisione emotiva, uno degli ultimi spazi allargati e non privati in cui si mette in scena un rito collettivo con una forte valenza sociale.
Si tratta di uno spazio prezioso, che può essere educativo e motivante, positivo e costruttivo. Proprio perché lo sport ha ancora questa grande forza rappresentativa, la capacità di immortalare il livello di possibilità dell’essere umano, il suo potersi innalzare in modo consapevole a degli stati di eccellenza tramite il lavoro e l’impegno personale, il counseling non può non occuparsene.
[Approfondisci leggendo il post dedicato]

 

Peak Performance” è un evento organizzato da Deep Inside Project e Apnea Academy Competition con la collaborazione della Regione Friuli Venezia Giulia, del CONI e delle Università di Ginevra, Brescia e Udine.

Tag:

Una replica a “Peak Performance: le massime prestazioni umane, fra scienza, sport e counseling”

Lascia una risposta

Giovanna Tinunin

Giovanna Tinunin

Autore

Si occupa di storytelling, ascolto e conversazione all’interno delle organizzazioni e segue progetti sulla comunicazione interna ed esterna, in particolare quelli legati al marketing territoriale. Qui la troverete spesso. Se non vi basta, cercatela sul suo social network "preferito", Twitter, come @platipuszen

Archivio post

aprile: 2017
L M M G V S D
« set    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930