VAI AL SITO

29.02.2016

Il percorso sulla gestione della complessità manageriale

EXPLORING MANAGEMENT PROJECT: alla ricerca delle best practice per gestire la complessità

Dalla Partnership tra Federmanager FVG e Dof Consulting è nato un nuovo progetto: EXPLORING MANAGEMENT, che consentirà di mettere in connessione manager provenienti da contesti organizzativi diversi e intraprendere insieme a loro un viaggio nella complessità manageriale.

Quali sono le sfide che deve affrontare un manager oggi? La complessità (strategica, tecnica, relazionale, gestionale) insita nei ruoli manageriali, la continua evoluzione del contesto nel quale il manager opera, la necessità di raggiungere risultati che consolidino la sostenibilità del business e del ruolo.

La forte competizione che caratterizza i mercati richiede, da parte di chi opera nel business, crescenti livelli di competitività complessiva e, conseguentemente, ampi ed aggregati livelli di competenze. Ma la strada che porta verso l’eccellenza è anche un viaggio dentro se stessi, prima che verso nuovi orizzonti.

Il percorso formativo come viaggio

Come ogni viaggio importante, richiede il giusto equipaggiamento e compagni di strada adatti. La struttura del percorso Due sono i pilastri del percorso, semplici ed essenziali. Quello che proponiamo è un viaggio in tutti i sensi e, come tale, itinerante: la sede infatti cambia in ogni giornata formativa, consentendo di vivere e conoscere diverse organizzazioni. Exploring Management è un percorso in 6 tappe e 5 aziende.
Ogni tappa affronta una tematica specifica. Dopo un avvio di “riscaldamento”, in cui si presentano imodelli e gli strumenti che verranno utilizzati, si entra nel vivo approfondendo 5 nuclei:

Change&Development: come creare reti di facilitazione per il miglioramento continuo e mappare gli “Essential” manageriali

> Exploring Management: gli strumenti indispensabili per il manager

I comportamenti: la mappa delle eccellenze del manager

The Village Experience: una performance formativa

Organization Identity: dalla persona all’organizzazione

7

Lo scopo ultimo è quello di:

> far emergere e sviluppare le competenze e potenzialità esistenti all’interno dell’organizzazione;

> favorire la nascita di aggregazioni intermanageriali e interaziendali, non necessariamente formali, per lo scambio diretto di esperienze specifiche;

> far comprendere l’importanza di “internalizzare” il più possibile la gestione delle attività di sviluppo, garantendone la sostenibilità, attraverso forme di “academy” interne all’organizzazione;

> stimolare la crescita di capacità di “fronteggiamento e guida” del cambiamento, consentendo il passaggio da posizioni passivo/reattive a posizioni proattive e di guida;

> offrire strumenti che consentano di affrontare ad armi pari  il complesso contesto internazionale.

SFOGLIA LA BROCHURE

Come spiega Laura Beriotto, coordinatrice del percorso: «Il percorso è in grado di fornire ai manager utili spunti per comprendere e fronteggiare le complessità che caratterizzano il loro ruolo, nel quale il successo dipende sempre di più dalla capacità di prendere decisioni appropriate in condizioni critiche, costellate di incertezze e che impongono l’assunzione di rischi. Per questo il focus del percorso di “esplorazione” si sposta dalla dimensione del fare (che rimane comunque imprescindibile) alla dimensione del decidere e indirizzare, bilanciando risorse ed obiettivi, gestendo con apertura i momenti e le opportunità di cambiamento.»

Exploring Management” propone di percorrere, con compagni di viaggio che ne condividano la sfida, queste aree tematiche considerandole alla guisa di “territori”, utilizzando i valori relazionali come supporto all’orienteering e attingendo energia attraverso la considerazione di best practices e l’utilizzo sinergico di partnership. La sintesi del valore aggiunto di Exploring Management per il manager è proprio questo: il viaggio.

Perché la partnership con Federmanager

A noi di Dof piace viaggiare, esplorare e conoscere, perché solo così facendo si possono cogliere in tempo i segnali – spesso deboli – che arrivano dai contesti che cambiano. Stare fermi, d’altra parte, significa radicarsi nelle proprie posizioni e prospettive, guardando sfilare il cambiamento davanti ai nostri occhi.

Ancora più che viaggiare, però, ci piace trovare i giusti compagni di viaggio. Come ama dire il nostro Enrico Pobega, coordinatore del percorso e grande appassionato di alpinismo, «bisogna fare molta attenzione a chi ti porti in cordata». Quando sono impostate bene, le partnership rappresentano una modalità relazionale che consente l’allargamento delle capacità dei singoli, che siano individui o aziende. Attraverso i benefici della sinergia che ne deriva, si possono raggiungere risultati che vanno al di là della somma dei risultati realizzabili dai singoli. Sempre citando Enrico, «nell’attuale momento dell’economia di mercato, caratterizzata da gigantismi organizzativi e finanziari, la formula della partnership rappresenta quasi una necessaria modalità di “sopravvivenza” e una scelta vincente, purché fondata su solide fondamenta e ispirata ad alcuni valori irrinunciabili come il rispetto reciproco, la coerenza, l’assunzione di responsabilità e la disponibilità a mettere in campo le proprie energie migliori.»

Federmanager è una realtà associativa e rappresentativa importante, che ha compreso l’importanza di lavorare sulle competenze non solo tecniche, ma anche relazionali dei propri associati e questo rappresenta per noi una garanzia, perché solo a partire da questa consapevolezza è sviluppare processi di apprendimento e di crescita delle persone. A livello regionale, negli ultimi due anni, spiega Claudio Barbina, Segretario Generale di Federmanager FVG, «ha realizzato cinque percorsi formativi ai quali hanno partecipato 35 colleghi in transizione occupazionale; un terzo di questi ha già trovato modo di mettere a frutto le proprie rinnovate capacità manageriale e di rientrare nel mondo della produzione industriale. Sono stati inoltre realizzati tre interventi formativi spot per imprenditori, dirigenti e quadri del Friuli Venezia Giulia.
La crescita individuale si concretizza nella capacità di rispondere al mercato in modo più efficace e tempestivo, affrontando il cambiamento per trasformarlo in “vantaggio competitivo”. Fondamentali sono anche l’empowerment individuale e la rete di contatti, che si crea spontaneamente nell’ambito di un percorso formativo pensato e calibrato sull’interpretazione delle esigenze manageriali in questo specifico momento storico.»

«Per questo motivo», continua Barbina, «abbiamo stabilito un partnership con DOF Consulting: perché riteniamo che il percorso Exploring Management, nella sua originalità, possa costituire, specialmente per i dirigenti in servizio, un’eccellente esperienza professionale ed umana ed un valido supporto per la loro attività di governance aziendale.»

 

Vorresti che la tua Azienda ospitasse una delle tappe di Exploring Management e desideri fare questo viaggio insieme a noi?

Contattaci al più presto e sali a bordo! Questi sono i nostri CONTATTI:

> enrico.pobega@dofcounseling.com
> laura.beriotto@dofcounseling.com
> Claudio Barbina, adaifvg@tin.it

SFOGLIA LA BROCHURE

Tag:

Lascia una risposta

DOF

DOF

Autore

L'account ufficiale della società, che fa le sue incursioni sul blog per informare sulle novità più rilevanti, gli appuntamenti da non perdere e le iniziative in partenza, ma anche per approfondire e raccontare strumenti e modelli DOF.

Archivio post

marzo: 2017
L M M G V S D
« set    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031